Aiutate a rendere possibile l’impossibile!

Durante l’Azione 72 ore saranno attivi circa 30‘000 bambini e giovani in tutta la Svizzera per realizzare innumerevoli progetti di comune utilità. Per la realizzazione delle loro idee non hanno a disposizione denaro. Sono però richiesti ingegnosità, spirito di squadra e soprattutto anche: IL VOSTRO SOSTEGNO.

Come posso aiutare?

L’Azione 72 ore è un progetto per bambini e giovani. Tuttavia potete contribuire alla riuscita del progetto in vari modi anche in qualità di persone adulte, di organizzazioni o istituzioni!

Le vostre possibilità:

  • In qualità di datori di progetto potete consegnare le vostre idee di progetto ai giovani. Avete un’idea entusiasmante per un progetto di pubblica utilità? Allora inseritela nel borsa scambio di idee.
  • In qualità di padrino/madrina di progetto potete sostenere un gruppo di giovani nella realizzazione del loro compito con i vostri contatti e con il vostro know-how. Trovate tutti i gruppi su: www.72ore.ch/lazione.
  • Durante l’Azione 72 ore potete seguire gli appelli e le richieste d’aiuto dei gruppi attraverso l’app per smarthphone, il sito web dell’Azione 72 ore o la radio e aiutare laddove potete.
  • La vostra organizzazione/istituzione può sostenere idealmente e materialmente il punto di coordinamento regionale.


Datore di progetto

Siete attivi presso un organizzazione non profit, una ditta o nel settore pubblico? O siete una persona privata che ha un’idea entusiasmante per un progetto di pubblica utilità? Allora inserite la vostra proposta di progetto nel pool di progetto. Siamo lieti di ricevere le vostre idee!

Madrina/ padrino di progetto

Come madrina/ padrino di progetto oltre a personalità pubbliche, come ad esempio politici comunali, sporti, artisti, ecc., sono adatte anche persone private, che desiderano sostenere i gruppi di progetto con il loro know-how e i loro contatti. È assolutamente necessario tener conto che l’organizzazione e la direzione dei progetti rimane di competenza dei giovani.

La madrina o il padrino di progetto offrono consulenza e sostegno al gruppo dell‘Azione:

  • facendo pubblicità per il gruppo e per il progetto nel loro ambiente, tramite i media e durante apparizioni pubbliche
  • aiutando nell’elaborazione e nella realizzazione della loro idea di progetto
  • facendo da apripista presso le autorità pubbliche, gli uffici pubblici e eventuali partner dell’Azione/sponsor
  • motivando il gruppo con visite spontanee


Appelli e richieste d‘aiuto

I gruppi dell’Azione non hanno a disposizione denaro per la realizzazione delle proprie idee. Sono però richiesti ingegnosità, spirito di squadra e soprattutto anche il vostro aiuto spontaneo!

Seguite l’Azione 72 ore e aiutate laddove potete. Attraverso l’app dell’Azione 72 ore, sul sito web o attraverso le emittenti radiofoniche regionali e sovraregionali per tutta la durata dell’Azione vengono pubblicati gli appelli e le richiesta d’aiuto dei gruppi dell’Azione che hanno bisogno di sostegno nella realizzazione del proprio progetto.

Magari un gruppo ha urgentemente bisogno di materiali di costruzione e voi gestite un’impresa di costruzione che può mettere a disposizione ghiaia, assi, o altri materiali. Oppure possedete un escavatore che potrebbe aiutare un gruppo nella costruzione di un parco giochi. È possibile che i giovani abbiano anche semplicemente fame e necessitino urgentemente di uno spuntino rigenerante!

Se volete sostenere un gruppo con una colazione squisita, con un mezzo di trasporto o con le vostre conoscenze specifiche, non esitate a contattarlo. Potete farlo direttamente tramite le indicazioni dell’app, del sito web o tramite la hotline gratuita 0800 72 72 24.

Organizzazioni & istituzioni

La vostra organizzazione, istituzione o ditta condivide i valori fondamentali dell’Azione 72 ore e vorrebbe sostenere idealmente e materialmente il progetto?

Attraverso il borsa scambio di idee potete mettere a disposizione dei responsabili di gruppo le vostre idee e i vostri progetti. Per sostenere ulteriormente il progetto potete contattare:

Se siete interessati a un progetto interculturale per favore contattate: Sonja Preisig, persone di contatto del centro di competenza per l’apertura interculturale FSAG.

img

17748H

13M 25S